Se sei un viaggiatore abituale, la carta Revolut fa proprio per te: zero commissioni di cambio e prelievo.

Se si viaggia spesso in zona fuori l’Euro, ci si deve sempre destreggiare con le monete locali e gli inevitabili costi di cambio valuta. Fortunatamente negli ultimi anni sono nate diverse soluzioni che ci permettono di ridurre o annullare del tutto queste fastidiose commissioni. Una di queste si chiama Revolut.

Cos’è Revolut

Revolut è un conto online multivaluta britannico, a cui è poi possibile associare anche una carta che elimina le maggiorazioni sul tasso di cambio. Essendo un conto corrente a tutti gli effetti, ci verrà assegnato un IBAN con iniziali GB e una carta di debito Mastercard classica utilizzabile quindi per prelevare in qualsiasi ATM del mondo e per pagare online. Per i pagamenti offline oltre al chip e alla banda magnetica, possiamo affidarci anche al contactless e alla piena compatibilità con Google Pay mentre Apple Pay sarà implementata nel corso del 2019.

Si tratta di un conto estero con sede in Inghilterra, dunque se la giacenza media annua sulla carta supera € 5.000 sarà necessario compilare il quadro RW nella dichiarazione dei redditi.

Attivare Revolut

Aprire un conto Revolut è semplicissimo. La richiesta della carta avviene prima di tutto scaricando la rispettiva applicazione disponibile sia per Android sia per iOS e inserire il proprio numero di cellulare. Questo passaggio è fondamentale perchè il conto è strettamente legato al numero che forniamo, poi basta seguire i passaggi che ci vengono mostrati inserendo i dati anagrafici e verificare la nostra identità. Terminata tutta l’operazione basta aspettare la verifica da parte degli operatori e il gioco è fatto, il conto Revolut è attivato con il piano Standard gratuito. Per quanto mi riguarda è stato tutto molto rapido, in 15 minuti era tutto operativo, ma a seconda dei casi possono volerci anche diverse ore.

A questo punto basta ricaricare il conto, operazione che può essere svolta o tramite bonifico bancario o attraverso una carta di pagamento. Entrambe le operazioni hanno costo zero di ricarica da parte di Revolut, mentre potrebbero esserci da parte della vostra banca in caso di bonifico bancario. L’IBAN sul quale eseguire il bonifico è inglese, dunque inizia per GB ed è riportato nell’apposita sezione dell’app. Ti ricordo di eseguire un normale bonifico europeo (SEPA) e non estero sul quale normalmente le banche applicano commissioni altissime.

Abbiamo il conto attivo e carico, ora non ci resta che richiedere sempre dall’app la carta Mastercard vera e propria. Se abbiamo attivo il piano Standard, l’invio della carta ha un costo di 5.99€ e sarà nelle nostre mani nel giro di una settimana, mentre per i piani Premium e Metal l’invio è gratis e rapida.

Caratteristiche dei piani Revolut

Al momento dell’attivazione, il piano Revolut è quello standard, completamente gratuito. Ideale per chi si reca all’estero occasionalmente o per utilizzare la comoda funzione Google Pay per i pagamenti con il nostro smartphone. Questo piano Standard gratuito offre:

  • Conto corrente britannico (UK)
  • Conto in EUR con IBAN GB
  • Tasso di cambio interbancario tra le valute senza commissioni durante l’apertura dei mercati. A mercati chiusi, viene tuttavia applicata una maggiorazione tra lo 0.2% e il 2.0%, a seconda della valuta.
  • Bonifici gratuiti in 24 valute
  • Prelievi gratuiti fino a € 200 al mese (oltre la soglia 2% di commissione)

Per gli utenti più esigenti esistono anche due piani a pagamento son servizi aggiuntivi. Il primo demominato Premiun a 7.99€/mese prevede:

  • Prelievi gratuiti fino a € 400 al mese (oltre la soglia 2% di commissione)
  • Assicurazione medica all’estero
  • Assicurazione volo e bagagli
  • Spedizione gratuita della carta
  • Priorità nel servizio clienti
  • 5 criptovalute
  • Carte virtuali usa e getta gratuite

mentre la versione Metal a 13.99€/mese oltre alla bellissima ed escusiva carta in metallo offre:

  • Prelievi gratuiti fino a € 600 al mese (oltre la soglia 2% di commissione)
  • Servizio Concierge di assistenza esclusivo
  • Cashback 0.1% in Europa
  • Cashback 1% nel resto del mondo

Gli utenti Premium e Metal hanno a disposizione la funzione anche Lounges, che dà diritto di accedere rapidamente ad oltre mille sale d’attesa business negli aeroporti di tutto il mondo a un prezzo speciale. Si tratta di una funzione a pagamento e consiste nella generazione istantanea di un pass sotto forma di codice QR, da presentare alla reception della business lounge. Il costo del singolo pass è di circa € 25 a persona.

Il punto di forza di Revolut

Come già detto Revolut è un conto multivaluta. Questo premette creare diversi conti in valute differenti e cambiare senza commissioni i nostri soldi per le nostre spese all’estero. Inoltre sempre senza commissioni e maggiorazioni del tasso di cambio spendere all’estero in oltre 150 valute e prelevare senza commissioni fino a 200€ (nel caso del piano standard) presso bancomat in tutto il mondo.

Tutto si gestisce in maniera rapida ed intuitiva all’ottima applicazione. Nella schermata principale si tiene traccia di ogni conto, delle spese effettuate con la carta, consultare le statistiche di spesa e le relative categorie aggiornate in tempo reale ad ogni uscita o entrata. E’ possibile inviare pagamenti immediati sempre a costo zero ad amici e familiari con conto Revolut e gestire la sicurezza della propria carta, attivando o meno il prelievo da bancomat, i pagamenti a strisciata o contactless e le transazioni online.

Infine una sezione dove è possibile acquistare le principali cryptovalute, tenere sotto controllo i tassi di cambio e creare degli allert per avvertirci quando è più conveniente convertire le valute, creare dei salvadanai virtuali (Vault) per accantonare ad ogni spesa qualcosa per futuri acquisti.

Sia il viaggiatore occasionale che quello più attivo troverà sicuramente in Revolut il migliore alleato per combattere contro le commissioni e i tassi di cambio quando ci si trova a maneggiare una valuta straniera. Il piano gratuito Standard è ottimo per chi si reca per poco tempo all’estero visto il limite di prelievo all’ATM mentre quelli a pagamento sono ideali per coloro che lo utilizzano come conto principale.